Sarah Scazzi, il delitto di Avetrana diventa una fiction tra gelosie familiari e dramma

Il dramma della famiglia Scazzi diventa una fiction. L’omicidio di Sarah e le varie dinamiche familiari dietro il delitto di Avetrana diventano un docufilm.

La ragazza scomparse di casa a soli 15 anni, per essere ritrovata, settimane dopo, ormai cadavere. Dalle indagini sono emerse invidie e gelosie familiari, che hanno portato la famiglia Misseri, ad uccidere l’innocente Sarah. Il dramma del delitto di Avetrana viene raccontato nel programma di Rete 4 “Terzo indizio”, condotto da Barbara De Rossi. Due settimane di riprese nei luoghi del delitto e 8 attori, hanno ricostruito quello che la cronaca negli anni ha raccontato.

La docufiction si concentra sul contesto che ha portato al delitto di Sarah Scazzi, sulla ricostruzione degli ultimi mesi di vita della 15enne assassinata nell’agosto 2010, ed è rigorosamente basata sugli atti giudiziari. Per il suo delitto sono state condannate all’ergastolo  Sabrina Misseri e Cosima Serrano, cugina e zia della vittima, per omicidio volontario, mentre lo zio, Michele Misseri è stato condannato a 8 anni per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove

Monica Bellucci: “Gli italiani? Tendono a ‘sputarsi addosso’”

L’attrice: “A Parigi per voglia di scoperta, ma sogno di lavorare in Italia”

Alla vigilia di Francia-Germania a Brasile 2014 Monica Bellucci aveva confessato di tifare per la prima, nonostante il “cuore italiano”: “Ho deciso di andare a vivere a Parigi per la mia voglia di scoperte e di cose nuove”, ha poi confessato l’attrice sulle frequenze di “Non è un paese per giovani”, il nuovo format di Radio 2 presentato da Giovanni Veronesi e Massimo Cervelli.

Le speranze calcistiche della Bellucci sono state deluse per il gol di Hummels, ma in compenso l’attrice ne ha approfittato per parlare di vizi e virtù del suo paese d’origine: “Il desidero di continuare a lavorare in Italia mi è sempre rimasto, quando lavoro in Italia o con registi italiani sono sempre felicissima – ha rivelato -. Gli Italiani hanno questo talento nello ‘sputarsi addosso’, però il nostro paese ha tantissime possibilità. È come se ci fosse una mancanza di fiducia sul talento che abbiamo”.

Francesca Testasecca lo scorso 16 aprile ha finalmente ridotto il seno

Alla fine l’ha fatto: Francesca Testasecca lo scorso 16 aprile ha ridotto il suo seno di una taglia e mezza. L’ex Miss Italia è passata da una quinta a una terza abbondante, come confessato a Nuovo.

“Non ho nulla contro i décolleté esplosivi, che fanno la gioia degli uomini, ma sono felice che i “balconcini” siano per me ormai solo un lontano ricordo”, ha spiegato Francesca. E ha aggiunto: “Mi sono sempre lamentata del mio seno grande. L’ho ereditato da mia madre: ero ancora piccola e già per me rappresentava un problema. Nella fase adolescenziale ero arrivata alla quarta taglia. Poi, crescendo, i miei seni sono aumentati a dismisura: rispetto alle mie coetanee, io sono stata sempre più appariscente, il che mi faceva soffrire. Non parliamo poi di quando praticavo sport. Mi vergognavo a farmi vedere con quelle forme così generose e, secondo me, anche sproporzionate. A poco a poco, però, ho imparato a convivere con questa parte del mio corpo. Poi è arrivata la vittoria a Miss Italia e il problema è passato in secondo piano”.

Il malessere per il decolté, però, per la Testasecca con il tempo è venuto di nuovo fuori: “Il problema è riemerso quando si è presentata l’opportunità di entrare nel cast di “Ballando con le stelle”. Tutto quel movimento in pista mi ha fatto capire che era giunta l’ora di risolvere la questione. Una volta per tutte… Quando indossavo una maglietta attillata e con un accenno di scollattura, mi pareva di essere volgare. Così è maturata in me l’idea di operarmi”. Qualche timore per la bella c’è stato: “Avevo soltanto paura che rimanessero molto visibili tutte le cicatri. Adesso, trascorso qualche mese, posso dire che non si vedono affatto”.
“Ero partita dalla quinta, ora indosso una quarta precisa perché il seno è ancora gonfio. Bisognerà aspettare ancora altri quattro mesi e arriverò alla terza abbondante – ha concluso Francesca – Mi sembra un sogno. Lo so che ci sono tante ragazze che fanno di tutto per ingrandirsi il seno e comprendo anche il loro desiderio, ma per me le forme generose sono state un tormento. Per fortuna la quinta oggi è solo un lontano ricordo”.

Ireland Baldwin fa coming out con Angel Haze

Dopo l’intervista rilasciata da Angel Haze sulla relazione sentimentale con Ireland Baldwin, figlia di Alec Baldwin e Kim Basinger, la bionda 18enne ha usato il suo profilo Twitter per difendere la fidanzata rapper: “Pensare solo al fatto che siamo di razze diverse e Angel Hazedello stesso sesso è davvero antiquato. Il mondo in cui viviamo è un mondo nuovo. La nostra vita privata dovrebbe essere rispettata”. La giovanissima modella ha aggiunto: “Siamo felici. Siamo in salute. Questo è tutto quello che conta”.

La cantante 22enne originaria di Detroit aveva confermato la storia d’amore con la Baldwin (le due si sono conosciute quattro mesi fa alla New York Fashion Week) in alcune dichiarazioni molto forti rilasciate all’Independent: “Una coppia gay mista, è così strano per l’America in questo momento. Tutti ci chiamano migliori amiche, come se fossimo compagne che passano del tempo insieme. Noi scopiamo e le amiche non scopano. Io non ho mai scopato con una delle mie amiche”. Qualche tempo fa Angel aveva anche raccontato di quanto fosse stato difficile fare coming out con la sua famiglia: “Un sacco di miei amici praticamente mi hanno detto ‘Le persone bisessuali sono disgustose, tu non sai quello che vuoi’. La mia famiglia è stata la cosa più difficile, mia madre mi ha detto che brucerò all’inferno”. Fino allo scorso marzo, Ireland frequentava il surfista Slater Trout: sono stati insieme per circa un anno prima di dirsi addio.

Forbes Celebrety 100: Beyoncé la star più ricca e potente del 2014

La cantante davanti a Lebron James, Dr. Dre, Oprah Winfrey ed Ellen DeGeneres

“Queen B” adesso lo è davvero. Almeno per Forbes, che come ogni anno ha stilato la classifica delle top 100 celebrety, ovvero le 100 star più ricche e potenti dello showbiz. Dove, a sorpresa, c’è anche King James, ilLebron della Nba (72 milioni di dollari) secondo soltanto alla regina indiscussa del 2014 Beyoncé Knowles (115 milioni). Secondo la rivista specializzata, infatti, è lei la celebrità che, incrociando come dati il guadagno annuale e il potere esercitato (relativo alle menzioni sui media, dalla tv ai quotidiani fino ai social network), svetta in testa a una lista comprensiva di attori, cantanti, presentatori e sportivi.

A scendere dal podio, completato dal musicista Dr. Dre (620 milioni), è Oprah Winfrey (82 milioni), la madrina dei talk show a stelle e strisce e prossima coproduttrice di “Selma”, il biopic sulla vita di Martin Luther King. Una classifica comunque in rosa, considerato che in quinta posizione troviamo Ellen DeGeneres (70 milioni), la conduttrice televisiva in onda cinque giorni su sette con il suo personalissimo “The Ellen DeGeneres Show”, in ottava Rihanna (48 milioni) e in nona Kate Perry (40 milioni). Tra le under 30 più influenti al mondo secondo la classifica dello scorso anno, ma sorprendentemente fuori dalla top 10 di questo 2014, c’è invece Miley Cyrus, appena diciassettesima (36 milioni) ma comunque davanti ai One Direction(28esimi).

Kakà avvistato con la moglie al concerto di Claudia Leitte

La crisi tra il calciatore e Caroline sembra passata

A inizio giugno sembrava ormai finita la storia d’amore tra Kakà e la moglie Caroline. Dopo che la notizia della rottura aveva fatto il giro del mondo, nonostante la pronta smentita dei protagonisti, la coppia sembra sulla strada della riappacificazione. I due infatti sono stati visti insieme al concerto dell’artista brasiliana Claudia Leitte, la stessa che aveva cantato “We are one (Ole ola)”, inno dei Mondiali 2014, nella cerimonia inaugurale insieme a Pitbull e Jennifer Lopez. Il calciatore ha anche postato una foto su Instagram con la performer con la didascalia: “Show incredibile della mia adorata cugina”.

Intanto Kakà avrebbe concluso il suo breve ritorno di fiamma al Milan, e già nei primi giorni di luglio dovrebbe essere presentato ufficialmente dal San Paolo. Alla base della del trasferimento dell’ex Pallone d’oro in patria, secondo alcune malelingue, ci sarebbe la volontà di rinsaldare il rapporto proprio con la moglie Caroline.

La show girl Sara Tommas ha raccontato al Tribunale di Salerno nel processo che la vede coinvolta come vittima di un presunto stupro subito durante le riprese del film ‘Confessioni private’ girato in un agriturismo di Buccino, in provincia di Salerno, ha testimoniato che ha avuto un rapporto sessuale con Silvio Berlusconi sottolineando che non si è trattato di rapporto a pagamento.

Questo è quanto afferma il suo avvocato, Saverio Campana. Sara Tommasi “ha partecipato ad alcune feste – ha aggiunto il legale – e ha ammesso di aver ricevuto anche dei regali, come li ricevevano le altre ragazze. Ha anche detto di aver frequentato il fratello dell’ex premier, Paolo, che quando si è reso conto delle precarie condizioni in cui si trovava, ha fatto in modo che la ragazza si recasse da un noto psichiatra di Milano”.

Durante la deposizione, rispondendo alle domande dei difensori degli imputati, la show girl ha fatto anche il nome di Mario Balotelli sul quale – ha precisato l’avv. Campana – “non ha dato dettagli. Ha detto di averlo frequentato, ma nulla di più”.

Continua a leggere